TESORI PERDUTI TESORI RITROVATI L’arte della Marsica dal III secolo a.c. al XV secolo MOSTRA ICONOGRAFICA Dal 20 Febbraio 2020 presso la Sede Pro Loco – Avezzano, Via Corradini, 75

La mostra documentaria, curata dall’Associazione Culturale Antiqua, già esposta all’Aia dei Musei, sarà installata nella sede della Pro Loco di Avezzano, in via Corradini, da giovedì 20, per tutto il mese di febbraio, con la possibilità di prosecuzione nel mese di marzo.

La rassegna rappresenta una narrazione documentale di preziose testimonianze del patrimonio artistico del nostro territorio, saccheggiato soprattutto durante il terremoto del 1915 e quindi perduto e finalmente ritrovato.

L’esposizione presenta, in una serie di fotografie ingrandite, reperti archeologici e architettonici, oggetti di oreficeria sacra e statue preziose, arredi sacri di artigiano ligneo del ‘600, esposti nei musei d’Italia e d’Europa e che, ricollocati nella loro cornice storica originaria, possono rappresentare un importante momento per un’attività didattica finalizzata al recupero della memoria storica e un significativo punto di partenza per una nuova conoscenza del nostro territorio.

La mostra si articola in due sezioni, che sottopongono all’attenzione del visitatore, rispettivamente, le opere “scomparse” e quindi depositate in altre sedi italiane ed europee e quelle “ritrovate” e restituite ai musei e alle chiese della Marsica.

La mostra potrà essere visitata dagli studenti tutti i giorni, previo appuntamento.

Per condividere un momento significativo di scambio culturale, martedì 25 febbraio, alle ore 16.30, ci sarà un incontro con il Commissario Straordinario, dott. Mauro Passerotti, la curatrice della mostra dott.ssa Flavia De Santis, nonchè i dirigenti scolastici e i docenti.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *