Presentazione Calendario “100 ANNI Terremoto Avezzano”

In una sala consiliare colma di gente, la pro loco di Avezzano ha presentato ufficialmente il proprio programma delle manifestazioni organizzate per commemorare e ricordare a distanza di cento anni il devastate sisma che colpì la Marsica il 13 gennaio 1915. Dopo le diverse presentazioni, i saluti di rito e gli onori di casa fatti dal Sindaco Gianni di Pangrazio, che ha voluto auspicare per la città di Avezzano quelli che potranno essere importanti interventi di natura strutturale indotti e legati dal centenario, il coordinatore dell’evento Carlo Genovesi ha passato la parola al presidente della pro loco, Edoardo Federico Tudico il quale, ha sottolineato l’efficacia e l’efficenza raggiunta in breve tempo dalla pro loco della Città, che nei primi dieci mesi di vita, già conta circa 1500 iscritti. Tudico commentando poi la grande soddisfazione di avere nel cosiglio direttivo persone che hanno saputo dare un contributo di grande professionalità nell’organizzazione degli eventi del centenario, ha introdotto il prof. Gianluca Tarquinio per la presentazione di tutte le date del calendario che vanno da oggi per tutto l’arco del 2015, fino all’ultimo appuntamento programmato per il nove gennaio duemilasedici. Il prof. Tarquinio ha poi voluto anticipare alcuni interessanti dettagli e alcune curiosità legati od di ogni singolo appuntamento messo in campo per commemorare il tragico evento che colpì la marsica cento anni or sono. L’autorelevolezza storica e documentale degli eventi, è data dal coinvolgimento di storici e ricercatori di grossa caratura sia locali sia internazionali. Cuore e motore di ogni singolo evento legato all’ampio programma sono state le professionalità interne alla Pro Loco, le moltissime associazioni di Avezzano, le pro loco delle frazioni e molti comitati di quartiere e parrocchiali. Anche la partecipazione fattiva di alcune scuole si Avezzano che hanno organizato iniziative specifiche concordate con la stessa pro loco, ha contribuito a completare un caledario già ricco di suo. Scelta la galleria commerciale dei I Marsi come location principale dei diversi appuntamenti espositivi. Nessun accavallamento con altre manifestazioni organizzate sullo stesso tema organizzate dal comune, in quanto il programma e le date sono state concordate con l’amministrazione comunale, con la quale la pro loco si è sempre interfacciata. Una pro loco che ha sentito l’esigenza di avere un proprio ruolo unico e autonomo all’interno delle manifestazioni del centenario, una pro loco che ha saputo mettere insieme moltisisme valenze sociali e culturali di Avezzano e non solo, testimonianze dirette e materiale inedito, un grande impegno associativo cittadino, un calendario eventi itinerante pensato per la gente che toccherà molte tappe nel territorio, il coinvolgimento fattivo ed attivo delle frazioni del comune, queste sono le premesse ai buoni frutti che la pro loco ha rivolto per le celebrazioni del centenario del terremoto della Marsica. Oltre 30 manifestazioni dal 31 ottobre 2014 al 9 gennaio 2016 sul prima del sisma, il Dopo sisma, i ricordi del sisma ed altro. In particolare saranno indette 14 Conferenze; 1 Seminario; 5 Mostre; 4 Concerti; 1 Presentazione del libro; 2 Pubblicazioni di Libri ed altri eventi diversi. (Fonte Quotidiano Online “Terre Marsicane”)

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *